Ai sensi della D.G.R. Regione Piemonte n. 3-3084 del 16 aprile 2021 e della Deliberazione della Giunta dell'Unione Net n. 26 del 23 giugno 2021

I contributi di sostegno al ruolo di cura e assistenza del caregiver familiare sono rivolti ai familiari di:

  • soggetti non autonomi e non in grado di prendersi cura di sč, nonchč invalidi in quanto bisognosi di assistenza globale e continua di lunga durata (art. 3 comma 3 L. 104/1992)
  • soggetti titolari di indennitą di accompagnamento

Il familiare non autosufficiente di cui si prende cura il caregiver familiare deve essere gią stato valutato dalle commissioni dell'Unitą Valutativa Geriatrica (UVG) o dell'Unitą Multidisciplinare di Valutazione della disabilitą ed in attesa di attivazione di intervento, o essere in attesa di valutazione.

Al fine della predisposizione della graduatoria saranno assegnate le seguenti prioritą:

  • persone in condizione di disabilitą gravissima (come definito dall'art. 3 del D.M. 26 settembre 2016)
  • persone non autosufficienti che non hanno avuto accesso alle strutture residenziali a causa delle disposizioni normative emergenziali, comprovata da idonea documentazione
  • persone destinatarie di programmi di acccompagnamento finalizzati alla deistituzionalizzazione e al ricongiungimento del caregiver con la persona assistita